Agon Channel: una TV nata già vecchia (e pronta a sfruttare)

Agon Channel si rivolgerà a un pubblico di giovani adulti: 18-55 anni. Sarà una emittente generalista e non trasmetterà film, ma game show, talent, talk, e reality. Ma la cosa più importante è che trasmetterà dall’Albania, rivolgendosi a un pubblico italiano. Il motivo è semplice: per risparmiare sul personale tecnico e amministrativo. Le star televisive, infatti, saranno per lo più vecchie glorie della tv generalista … Continua a leggere Agon Channel: una TV nata già vecchia (e pronta a sfruttare)

#Lampedusa con l’hashtag: e se vi accorgeste di essere come le curve ululanti?

Se guardandosi allo specchio si scopre di rimanere schifati di fronte all’immagine riflessa, non c’è bisogno di preoccuparsi: c’è sempre qualcuno che fa più schifo di te. È la logica imprescindibile della rabbia da tastiera. La rete è sempre più invasa da un esercito inviperito di consumatori di comunicazione in pillole: sempre più emotiva e sempre meno informativa. E le tragedie come quella di #Lampedusa, con l’hashtag, sono solamente … Continua a leggere #Lampedusa con l’hashtag: e se vi accorgeste di essere come le curve ululanti?

Guida pratica per imparare a scrivere un Buongiorno di Massimo Gramellini

C’è quella tua collega di università che ti ha passato una volta gli appunti di filosofia teoretica che ti fa perdere la testa. Una ex lettrice di Cioè, passata a Vanity Fair in quinta liceo, con la passione di Instagram e le copertine di Internazionale. Su Facebook, la sua immagine del profilo in bikini vale la sua ossessione per il tasto “condividi” sugli oroscopi di Rob … Continua a leggere Guida pratica per imparare a scrivere un Buongiorno di Massimo Gramellini

Crollano le pubblicità, il digitale le soffoca: Tv locali sempre più in crisi

Il 90% delle televisioni private italiane ricorre alla cassa integrazione o ha fatto domanda per aprirne la procedura. Più della metà dei lavoratori è coinvolta e molti di loro hanno difficoltà a ricollocarsi, con la probabile conseguenza del collasso di un intero settore. È la fotografia della crisi dell’emittenza televisiva locale, scattata da Slc Cgil. Visto lo sciame di piccole reti sparse sul territorio è difficile … Continua a leggere Crollano le pubblicità, il digitale le soffoca: Tv locali sempre più in crisi

Mauro Rostagno: una storia difficile da raccontare

Giornalista, leader politico, sociologo e intellettuale. E ancora, simbolo, icona, eroe e martire. Noi esseri umani amiamo le etichette: ci piace rinchiudere concetti e persone in categorie socialmente stabilite. È un meccanismo della nostra mente che ci permette di interpretare il mondo, evitando di ricostruire la realtà ogni volta che ci troviamo di fronte a nuovi contesti. Chiudiamo le esperienze in camere iperbariche per non … Continua a leggere Mauro Rostagno: una storia difficile da raccontare

Due euro al pezzo. La tesi-inchiesta sul giornalismo precario

Contratti sottopagati o, meglio, non-contratti. Pochi euro nel portafoglio. Spese a proprio carico. E la sensazione di aver studiato per niente. È la condizione in cui vivono molti giornalisti italiani. Spesso sono giovani, ma non sempre, e spesso sono anche preparati. Eppure rimangono nel sommerso: nessuno ne parla, nessuno lo racconta. I giornali, però, li leggono tutti. Si scrive freelance, ma si legge precario. Anzi, … Continua a leggere Due euro al pezzo. La tesi-inchiesta sul giornalismo precario